domenica 22 febbraio 2009

Perchè San Remo è ...


Anche quest'anno è arrivato il festival della canzone taliana. Già le notizie che lo anticipavano erano piuttosto deprimenti, si parlava del compenso di Bonolis, si parlava che il festival era in crisi, si parlava degli ospiti che prima ci sono, poi non ci sono, poi firmano all'ultimo momento... di musica ne ho sentito parlare piuttosto poco.
Sinceramente ho faticato a guardare quel poco che ho guardato del festival, ma come potevo criticarlo altrimenti?
Intanto la figura principale del festival sembra sempre più il presentatore, per carità il presentatore è quello che collega tutti i momenti dello spettacolo sicuramnete è fondamentale, ieri sera però ho guardato per mezz'ora la trasmissione e l'unica cosa che si è visto è il viso di Bonolis mentre parlava parlava e cantava (?), forse ho avuto sfiga? ho beccato il momento sbagliato? non so e non ce l'ho con Bonolis (presenteva bim bum bam sono affezionato), ma se voglio vedere il festival della canzone voglio sentire le canzoni.
Un'altra questione è: perchè in gara c'è gente come Leali, Zanicchi, Albano, Pravo? Sono artisti che rispetto, e hanno dato molto alla canzone italiana, gli anni addietro, ma hanno già fatto il loro tempo, e se vogliono continuare a cantare davanti a un pubblico che lo facciano (la musica è una passione non un lavoro credo sia impossibile smettere), sicuramente hanno i loro spazi per farlo... però a San Remo se vogliono esserci che ci vadano come ospiti e non in gara.
Vorrei sentire un po di novità, vorrei vedere cantanti e gruppi che rispecchino il panorma musicale italiano di oggi, o che propongano qualcosa di innovativo, sentire qualcuno che esca dallo stile della musica leggera italiana, tipicamente proposta a San Remo (guarda i subsonica e elio e le storie tese che succcesso hanno avuto proponendo qualcosa di diverso dal solito per esempio).
Per finire mi piacerebbe che girassero delle notizie più "musicali"... che sulla prima pagina dei giornali ci sia il titolo "il festival un trionfo" e a seguire l'articolo con quanti ascoltatori ha avuto non mi interessa, voglio che mi dicano come sono le canzoni, come sono gli artisti, cosa hanno fatto e chi ha vinto e perchè.
Quest'anno è andata così, stiamo a vedere cosa combinano il prossimo...

3 commenti:

  1. "sanremo povere idiozie" scriveva pasolini trent'anni fa...
    ...e trant'anni fa il festival era un gigante rispetto alle povere cose di oggi...
    ...ma tant'è... speriamo nell'anno prossimo!

    RispondiElimina
  2. Certo il presentatore è importante ma anche i contenuti ;)
    Nemmeno io capisco perché continuano a "usare" prevalentemente cantanti della vecchia guardia
    gio

    RispondiElimina
  3. x Indierocker
    Pasolini era avanti veramente... comunque ho come il brutto presentimento che anche il prossimo anno saremo a fare gli stessi commenti

    x La Mente Persa
    Mi sa che noi della nuova guardia dobbiamo riappropiarci del festival...

    RispondiElimina