martedì 30 giugno 2009

Pubblica contraddizione

Oddio sto ancora sorridendo, sono passato a vedere le news poco fa e ho letto di Berlusconi che è stato a Napoli e dopo che un gruppo di disoccupati lo ha fischiato, cosa poteva dichiarare? La sinistra è nemica del Paese! Ormai mi vien solo da ridere, è talmente prevedibile che è la caricatura di se stesso.
Ma al di la di questo oggi sono stato a ri-iscrivermi nelle graduatorie di istituto per insegnare laboratorio nelle scuole tecniche, con un diploma di perito elettrotecnico di più non mi è concesso, forse anche giustamente. Son graduatorie di terza fascia, il che vuol dire che se mi chiameranno (forse, se tutto va bene, e se il vento tira dalla parte giusta) qualche giorno prima della pensione posso star contento, se mai ci andrò in pensione, ma le cose possono sempre cambiare e non si sa mai, intanto ci provo. La cosa che ogni volta mi fa sorridere, è che in penultima pagina ci sono le dichiarazioni di carattere generale in cui io devo dichiarare di non avere precedenti penali e di non avere processi in corso. Eh beh giusto per lavorare per enti pubblici bisogna essere apposto con la legge. “Ridicolaggini”. Senza passare per ministri o capi di governo, che di qualsiasi epoca e colore, hanno avuto qualche scaramuccia discussa in qualche tribunale, anche solo certi sindaci e consiglieri hanno dei casini con la legge, e a torto o a ragione rimangono sempre al loro posto. Invece impiegati, insegnanti ed operatori di qualsiasi natura è meglio dichiarino di essere “puliti”. E’ anche vero che non c’è scritto da nessuna parte, nella domanda che ho compilato, che non verrei ammesso alle graduatorie se dovessi avere dei precedenti, ma allora perché chiedermelo? Potrei dichiarare di aver preso qualche multa, magari fa punteggio. Mah, tutta sta cosa la trovo tristemente buffa.
Non mi resta che sperare che a settembre ci sia un epidemia di cagotto che contagi tutti quelli che mi sono davanti in graduatoria, così mi posso prendere io un eventuale supplenza annuale e iniziare la scalata all'abilitazione.

10 commenti:

  1. ...allora Berlusconi almeno non potrà diventare insegnante di laboratorio!! Che culo!

    RispondiElimina
  2. non male questa novità.
    Anche a me ogni volta che scrivo le domende per le graduatorie viene da ridere.
    (quanto godo per le contestazioni..!!; e alla radio qualche giornalista asservito pure se ne stupisce...poverino!...)

    RispondiElimina
  3. AHAHAHAHAHAH....lascia stare, che oggi Silvio è venuto anche da noi a Viareggio...ora prende lui in mano la situazione....siamoa posto....se tutto va bene siamo rovinati.....

    RispondiElimina
  4. Io incrocio le dita per te.
    Sinceramente, orami i politici e berlusconi pure quindi, hanno perso la percezione del paese. Di tutto il paese.
    E poi poveri, prendono 15 mila euro al mese....possiamo ben capire che alla fine non hanno questi immensi problemi.

    RispondiElimina
  5. Incrocio le dita per te pure io e anche per l'epidemia :)))

    Ci aggiungo anche il pacchetto sicurezza, non deve esser approvato!

    RispondiElimina
  6. Ed allora facciamo la macumba e cagotto per tutti quelli che ti precedono!!!!

    RispondiElimina
  7. PS: parlare di quella macchietta del Cav non ne vale la pena. Tu ed il tuo futuro mi stanno più a cuore ecco perché quel commento di prima!!!!

    RispondiElimina
  8. Abbè, la gnocca non ha funzionato.. Io aspetto la coca per vedere se almeno quella lo manda a casa.. Ma non basta, non basta.

    RispondiElimina
  9. E tu hai fatto sorridere me!

    RispondiElimina
  10. Speriamo nel cagotto anche nelle alte sfere almeno per qualche giorno si troveranno loro nella merda.
    Ciao Ormoled a presto

    RispondiElimina