lunedì 15 giugno 2009

Lunedì

Ogni tanto la tristezza prende il sopravvento su di me. Non è poi una cosa bruttissima, me la guardo ha un che di nostalgico, però me la voglio far passare. Ok mi analizzo la tristezza, da cosa mi può nascere, dal fatto che sono un po stanco? può essere la stanchezza non aiuta a ragionare e dopo una dormita si vede tutto migliore. Può dipendere dal fatto che è riiniziata una settimana e devo andare a lavorare, o ancora meglio che del mio lavoro non è che ne vado matto, però per vivere un lavoro mi serve e ce l'ho, di questi tempi è quasi una benedizione, e non è neanche poi male rispetto ad altri. Forse sono triste perchè ieri ho rivisto un amico, padre di amici, che ha una malattia che non sa cos'è ma gli prende i muscoli e potrebbe essere degenerativa, è da dicembre che non lo vedevo e una delle persone più schiette e sincere che conosca, e ieri abbiamo fatto una chiaccherata che mi ha fatto molto piacere. Poi io sono ottimista una malattia l'avrà anche, ma riuscirà a bloccarla con qualche cura è uno che ha troppa volgia di vivere. Io sono sano, e potrebbe essere un gran motivo per essere felice. 'Spetta che torno al mio ragionamento, potrei essere triste forse per qualche motivo del cavolo, o per qualche mia fantasia che non ha nessun fondamento... ecco oggi Lei mi ha chiesto se la trovo bella, io le ho risposto si, e lei, più o meno scherzosamente, mi ha risposto che il mio giudizio non conta visto che non sono mai stato con delle stragnocche, in effetti son stato con ragazze molto carine e anche qualche bruttina, però una propio statuaria no, che mi abbia creato un complesso a cui devo rimediare? E' estate, sarebbe il perdiodo giusto. E che poi a me stragnocca o no mi interessa poco, mi interessa di più che una mi ispiri.
O forse tutto quello che ho detto prima non c'entra sono solo pensieri vaganti, come tanti che non scrivo, e sono solo un po giù perchè oggi è lunedì e fino ad ora di pranzo ho passato un fine settimana sereno, e adesso mi trovo chiuso in un ufficio dentro una fabbrica e mi basterebbe semplicemente trovarmi da un altra parte.

14 commenti:

  1. Il lunedì - l'ho sempre detto - è una giornata del cavolo... Nella prossima vita farò il barbiere, così avrò chiusura settimanale. Tornando al post, credo che sia anche un problema di reale stanchezza "psichica": a meno che tu non sia un riccone che già si è sparato un paio di settimane bianche a Cortina, e non abbia fatto il viaggetto obbligatorio a Sharm El Sheik verso marzo, allora hai maturato (come la maggior parte di noi) già belli belli 10 mesi dalle ultime ferie. E ora si arranca.

    In più, la notizia che hai avuto dal tuo amico è un bel carico da undici, difficile da sopportare quando si è fragili, come in questo periodo. Però, caro amico, guarda nuovamente la tua lei, questa sera, e sono certa che la vedrai più bella del solito. E glielo dirai, convinto. E poi guarda la tua piccolina (quella che ha fatto la comunione da poco) e sono sicura che la gioia che le tue donne riusciranno ad infonderti farà passare questa strana melanconia.

    Maledetto lunedì...

    Ti abbraccio forte.

    RispondiElimina
  2. E' anche colpa del caldo afoso. Perchè non esci stasera? Fai una passeggiata e ti prendi un gelato. E poi le dici che tu sei stato con una stragnocca: lei e che la tua opinone conta più di tutte le altre!
    Forza. Passerà anche questa...

    RispondiElimina
  3. Ho io la cura ... passa da me e sbriciolati pure qualche pixel del mio sfondo.

    RispondiElimina
  4. dai che domani è martedì e mancano meno giorni per il week-end.E dopodomani e mercoledì ed è quasi finita la settimana.
    Per le fusa proverei a prendermi un gatto e imparerei da lui.
    Ti saluto a presto Sisifo

    RispondiElimina
  5. Beh, io penso sia un mix di cose....Sicuramente il fatto che il lunedì sia il giorno più lungo e duro di tutta la settimana è un dato di fatto, tanto più se vieni da un piacevole week end...Poi, aggiungiamoci che siamo solo a metà giugno, le ferie non sono lontane, ma neanche vicine, i bimbi hanno finito la scuola e per loro è già vacanza, gli adulti invece devono lavorare ancora prima che arrivi il momento di godersi il meritato riposo, chi il marito o la moglie e i figli....Sicuramente sapere che un caro amico sta male, non è una notizia che mette di buon umore, specie in certi casi che si vorrebbe spaccare il mondo, invece ci si sente un po' impotenti...ma credimi, l'amicizia è il sostegno e l'aiuto più grande che puoi dare al tuo amico, se mi segui, sai bene che io pratico l'amicizia nel senso pieno del suo significato, gli amici si vedono nel momento del bisogno, e sapere che qualunque cosa succeda, tu ci sei per lui, e lo stesso al contrario, è una medicina miracolosissima!!!
    Ricordati che la bellezza è soggettiva, ciò che a te sembra orrendo, per un altro è di uno splendore senza fine, e ciò che per te ha uno splendore senza fine è orrendo....Ricorda anche che la bellezza è effimera, è solo uno stadio di passaggio, ciò che poi rimane è ciò che uno nasconde nel profondo, appunto quell'ispirazione che trai tu da una donna....Io son convinta che tutti facciamo parte di un disegno, nell'arco della nostra vita ci cerchiamo, fin quando alla fine ci troviamo e costruiamo la nostra vita insieme al compagno o alla compagna....Noi donne siamo molto critiche con noi stesse, sempre alla ricerca di conferme, non ci vediamo mai con occhi obiettivi, e vogliamo sempre essere rassicurate...Vi sembreranno sciocche, spesso le domande che vi facciamo...mi trovi bella...mi ami...Infondo lo sappiamo che sono risposte affermative...ma è bello sentirselo dire...ripetere...sono la legna che mantiene vivo il fuoco dell'Amore...Allora ora immaginati su una spiaggia, immerso nell'acqua, su un materassino con tua moglie e tua figlia...le onde che ti coccolano, la tua bimba che gioca con te....vi state divertendo....quello è il tuo mondo, tutto il resto non conta...L'affetto delle due donne più importanti della tua vita, annienta il grigio intorno...e ora sei un nuovo Ormoled...
    Un abbraccio, Debora.

    RispondiElimina
  6. x Bastian Cuntrari
    Ciao Bastian, riccone purtroppo no, è tra le cose che non ho (e nemmeno quella che desidero di più :P) più o meno ho fatto come hai detto anche se è successa una magia... ho timbrato il cartellino ed è passato quasi tutto, hahahaha. Apparte le monate, ogni tanto mi prendono sti momenti di tristezza cerco di portarli a mio vamtaggio con una piccola analisi, così se trovo la causa cerco anche la soluzione. Un abbraccio

    x Daniela
    L'idea del gelato era carina, ma ieri son arrivato a casa un po tardi che lavoravo di pomeriggio. Potrei anche dire a Lei che è una stragnocca, ma non so perchè Lei, come moltissime donne, quando gli fai un complimento tendono a non crederci... mah :) ciao

    x sytry82
    Non sarebbe una cattiva idea se fosse meno virtuale :P

    x Sisifo
    Insomma un po di ottimismo :)
    Io avevo un gatto, un birbante morto di AIDS felina, ma si vede non ero un bravo allievo ... ritenterò

    X Debora
    Credo anch'io sia un insieme di cose, stanchezza compresa.
    La tua conclusione la condivido in pieno, il sapersi ben voluti, in particolar modo dalle persone a cui tieni, è una botta di vita che spazza via il grigio :) ciao

    RispondiElimina
  7. Tieni conto che la stanchezza di questo periodo incide;le preoccupazioni sul lavoro incidono; ma , più di tutto, la notizia che riguarda il tuo amico è una di quelle cose che davvero ti fanno andare a fondo.
    La sincerità che hai messo in questo post mi èpiaciuta molto...e spero che adesso le cose vadano già meglio.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  8. Ce ne sono tante giornate così, senza apparenti perchè o forse al contrario troppi.
    E' un senso indefinibile di resa, di distacco da se stessi.
    Per fortuna non dura...per fortuna.

    RispondiElimina
  9. La tristezza va allontanata al più presto.
    A monte c'è qualcosa che ti preoccupa, cerca di scoprirlo.

    RispondiElimina
  10. Guarda capita. Ieri per me é stata una giornataccia fino a sera poi si é messo al bello.

    A parte ciò, davvero una sequenza emotiva di grande intensità.

    RispondiElimina
  11. Io posso solo dirti che ti capisco molto bene. Ma davvero molto bene.
    Io al più mi sento come te.

    RispondiElimina
  12. E il caldo non aiuta.. Comunque poi la stragnocca annoia.

    Cioè, non sempre, ma tu ripetitelo per stare su.

    RispondiElimina
  13. x Zelda
    Si, va meglio, ogni tanto mi prende, poi va via, a volte anche in giornata, e fortunatamente per me non si fa vedere per un po :) Ciao

    x Nicole
    Dai almeno per me non ce n'è tante di giornate così, fortunatamente, e comunque come dici tu durano poco.
    Ciao

    x Stella
    Sono d'accordo con te, ed è quello che ho cercato di fare. Ciao

    x Daniele
    Già capita. L'importante è che sia migliorato l'umore ad entrambi :) ciao

    x Le Favà
    E spero propio che anche a te passi... se vuoi tra i commenti ci sono un sacco di buoni consigli che ho seguito volentieri e mi han fatto bene :) A presto

    x Gambero
    Diciamo che fin che non mi capita io me lo ripeto :D
    Ciaoo

    RispondiElimina
  14. Lavoriamo troppo, 8 ore più il tempo di spostarsi per raggiungere il luogo del nostro impiego. Ci rubano tanto tempo, troppo...

    RispondiElimina